TIPOLOGIA CONTRATTI DI LOCAZIONE (con modelli da scaricare)




TIPOLOGIA CONTRATTI DI LOCAZIONE
TIPOLOGIA CONTRATTI DI LOCAZIONE

Attualmente la legge prevede la possibilità di stipulare diverse tipologie di contratti di locazione, ma tre sono le varianti che risultano essere più utilizzate.

1) CONTRATTO DI LOCAZIONE A CANONE LIBERO

Con questa tipologia di contratto di locazione il proprietario (locatore) e l’affittuario (conduttore) si accordano liberamente sull’importo mensile e su altre condizioni del contratto, con l’unico obbligo che quest’ultimo abbia una durata minima di quattro anni più un eventuale rinnovo per altri quattro.

Tuttavia, esistono alcuni casi particolari in cui l’accordo può essere estinto anzi tempo, sia per volontà del locatore che per volontà del conduttore, come ad esempio nel caso dell’eventuale passaggio di proprietà dell’immobile, oppure nel caso in cui vi sia la necessità di effettuare opere di ristrutturazione.

2) CONTRATTO DI LOCAZIONE A CANONE CONCORDATO

Un’altra tipologia di contratto di affitto è quella del canone concordato. In alcune città italiane vengano stabiliti degli importi standard per gli affitti, ovviamente differenziati a seconda della tipologia di immobile e del luogo in cui esso è ubicato.
Il canone risulta molto meno oneroso rispetto alla prima variante di contratto ed inoltre include anche degli sgravi fiscali sia per l’affittuario che per il proprietario.
La durata del contratto di affitto a canone concordato è di tre anni più eventuali due per i quali è previsto il tacito rinnovo.
Tra vantaggi del contratto a canone concordato, vi è la riduzione dell’imposta di registro all’1,4% del canone, rispetto al 2% previsto nel caso di un contratto di affitto a canone libero.

 

3) CONTRATTO DI LOCAZIONE TRANSITORIO

Questa tipologia di contratto di locazione ha durata minima di 1 mese massima di 18 mesi e può essere stipulato al fine di venire in contro a particolari esigenze del locatore o dell’inquilino (solitamente lavorative, ma obbligatoriamente non turistiche) derogando alla stipula dei contratti di locazione ordinari (a canone libero o concordato).
In pratica si tratta di un contratto di affitto in deroga rispetto alle normali forme dei contratti di locazione viste in precedenza, utilizzabile esclusivamente nel caso in cui vi sia una particolare esigenza del locatore o dell’inquilino da tutelare, appunto, attraverso la transitorietà del contratto.

MODELLI DI CONTRATTO DA SCARICARE

Ecco una serie di modelli di contratti di locazione liberamente scaricabili dal sito contrattoaffitto.com:

 

Indipendentemente dalla tipologia di contratto, tutti i contratti di affitto andranno comunque poi registrati presso l’Agenzia delle Entrate.

Summary
TIPOLOGIA CONTRATTI DI LOCAZIONE (con modelli da scaricare)
Article Name
TIPOLOGIA CONTRATTI DI LOCAZIONE (con modelli da scaricare)
Description
Attualmente la legge prevede la possibilità di stipulare diverse tipologie di contratti di locazione, ma tre sono le varianti che risultano essere più usate
Author
Publisher Name
Fonte Immobiliare
Publisher Logo

1 Trackback / Pingback

  1. LA CEDOLARE SECCA NELLE LOCAZIONI - ALIQUOTA E VANTAGGI

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*