DIFFERENZA TRA AFFITTO E LOCAZIONE




differenza tra affitto e locazione
differenza tra affitto e locazione

Molto spesso, nel linguaggio comune, i termini affitto e locazione vengono utilizzati erroneamente come sinonimi, usando genericamente la parola affitto per entrambe le situazioni. Nella realtà invece esiste una sostanziale differenza tra affitto e locazione.
Vediamo innanzitutto come il codice civile definisce i due tipi di contratti.

 

Definizioni dei due tipi di contratti

Locazione

L’articolo 1571 del Codice Civile definisce la Locazione come il contratto col quale una parte si obbliga a far godere all’altra una cosa mobile o immobile per un dato tempo, verso un determinato corrispettivo.

Affitto

Nell’articolo 1615 del Codice Civile viene indicato che l’affitto prevede la gestione e godimento della cosa produttiva mobile o immobile, dove l’affittuario deve curarne la gestione in conformità della destinazione economica della cosa e dell’interesse della produzione. A lui spettano i frutti e le altre utilità della cosa.

Differenze tra affitto e locazione

Dalle definizioni illustrate in precedenza si evince che la principale differenza tra affitto e locazione sta nel fatto che l’affitto ha come oggetto un bene produttivo, mentre per la locazione non è così.

Ad esempio, nel caso delle abitazioni (ma anche di uffici e negozi) è corretto parlare di locazione e non di affitto.
Nel caso invece di un terreno agricolo o addirittura anche di un’azienda è invece corretto parlare di affitto.
E’ esemplificativo il caso di un capannone, che se consegnato vuoto determina una locazione in quanto non direttamente produttivo, mentre se consegnato comprensivo di tutti i macchinari per produrre, determina un affitto (fondamentalmente di un’intera azienda).

Da questa differenza ne consegue un’altra e cioè il fatto che il locatario si limita solamente ad utilizzare il bene locato, mentre l’affittuario gode anche dei frutti della propria produzione.
Colui che dà in locazione il bene mobile o immobile (la cosa secondo il codice civile) si chiama affittante, o locatore, mentre colui che prende in affitto il bene si chiama locatario, o conduttore, o affittuario.

L’affitto, interpretando quando indicato nel Codice Civile, è quindi in sostanza un sottotipo della locazione, caratterizzato come detto, dal fatto che ha per oggetto un bene produttivo.
L’affittuario deve curare la gestione del bene in conformità della destinazione economica e dell’interesse della produzione.

Un’aspetto per il quale invece non vi è differenza tra affitto e locazione riguarda la registrazione del contratto, in quanto tutti i contratti di locazione e affitto di beni immobili devono comunque essere obbligatoriamente registrati dall’affittuario (conduttore) o dal proprietario (locatore). L’unico caso in cui non c’è l’obbligo di registrazione è relativo ai contratti che non superano i 30 giorni complessivi nell’anno.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER! Riceverai in anteprima gli ultimi articoli pubblicati e periodicamente risorse gratuite riguardanti il mondo immobiliare. A presto!

 

Summary
DIFFERENZA TRA AFFITTO E LOCAZIONE
Article Name
DIFFERENZA TRA AFFITTO E LOCAZIONE
Description
Molto spesso i termini affitto e locazione vengono utilizzati erroneamente come sinonimi, nella realtà invece esiste una sostanziale differenza che...
Author
Publisher Name
fonteimmobiliare.it
Publisher Logo

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*