Cos’è l’Home Staging, ovvero l’arte di “rifare il trucco alla casa”

home staging
Immagine presa dal sito dell’Home Stager Fosca De Luca http://foscadeluca.com

Oggi per spiegarti un concetto, quello di Home Staging, partirò da un proverbio “anche l’occhio vuole la sua parte“, il cui significato (dal sito dettieproverbi.it) è: non bisogna mai trascurare l’aspetto estetico di ogni realizzazione, in quanto l’estetica potrebbe incidere considerevolmente sulla valutazione complessiva del lavoro realizzato.

Ovviamente l’Home Staging non è solo questo, ma credo di aver reso comunque l’idea. Ora ti spiegherò nel dettaglio in cosa consiste questa “magica arte” e quali possono esserne i vantaggi.




Cos’è l’Home Staging, ovvero l’arte di “rifare il trucco alla casa”

Da più di 10 anni a questa parte ormai, il mercato immobiliare sta vivendo un fase direi particolare, della quale purtroppo ancora si fatica a vedere la luce in fondo al tunnel… Insomma, nonostante le cose negli ultimi anni siano un po’ migliorate (leggi l’articolo riguardante l’andamento delle compravendite dal 2010), si fa ancora fatica a vendere casa!

E lo si fa ancora di più se non mettiamo la nostra casa nelle condizioni di essere venduta!

Una di queste condizioni è sicuramente il prezzo di vendita, ma non è di questo che ti voglio parlare oggi. Un’altra condizione, non meno importante, necessaria per vendere casa nel mercato attuale, è quella di presentare l’immobile nelle migliori condizioni possibili. Ed qui che interviene la pratica dell’Home Staging.



Ma cos’è l’Home Staging?

In cosa consiste quindi l’Home Staging? Bastano pochi interventi, non strutturali e temporanei, assieme a un servizio fotografico realizzato da un professionista, per cambiare volto a un immobile e renderlo immediatamente più appetibile agli occhi dei compratori. Ad esempio, cambiare la disposizione dei mobili, dare un tocco del giusto colore, scegliere i complementi più adatti e curare l’illuminazione.

 

home staging_4

Non bisogna vedere l’home staging come qualcosa di rivoluzionario e/o dispendioso, a volte possono essere sufficienti solo dei piccoli accorgimenti per “cambiare faccia” ad un ambiente, facendo semplicemente un po’ di ordine ed inquadrando meglio l’ambiente per ottenere un risultato sorprendente!!

 

 

home staging_3

Altre volte invece, l’intervento può dover essere più importante e necessitare dell’introduzione di elementi prima non presenti.

 

 

Tutto questo, statisticamente, permette di accorciare notevolmente sia i tempi di vendita che i margini di trattativa.




In ogni caso, la soluzione migliore è senza dubbio quella di affidarsi ad un buon Home Stager, che potrà suggerirti ed aiutarti a trovare la giusta combinazione di aspetti per valorizzare al meglio la tua casa!

Fai attenzione! Gli interventi di home staging non sono da confondere con gli interventi di ristrutturazione (dei quali ti ho già parlato in un precedente articolo), in questo caso si tratta “solo” di allestire l’immobile per la vendita.
I potenziali acquirenti vedranno foto accattivanti sui vari portali immobiliari e saranno più propensi a fissare un appuntamento, durante il quale si troveranno di fronte ad un immobile presentato alla perfezione.

Ovviamente il servizio offerto dall’Home Stager ha un costo (che può variare da qualche centinaio di euro per interventi poco impegnativi, fino a qualche migliaio di euro), ma spesso e volentieri l’investimento viene assolutamente ripagato.

Potrebbe interessarti:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso. Cliccando qualunque link della pagina acconsenti all'uso dei cookie. Cookie policy